PITTURA OMNIA 
RIVISTA D'ARTE ON-LINE 
 
 
 
A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
F
 
G
 
I
 
L
 
M
 
P
 
Q
 
R
 
S
 
V
 
Sito on line dal 24 giugno 2009 
 
Tante lezioni gratuite per i più piccoli. 
Visita il sito: 
 
 
 
 
FALSARI CELEBRI: ERIC HEBBORN 
 
Eric Hebborn nacque a Londra nel 1934 da una famiglia di umili origini. Cresciuto con altri dieci fratelli in un ambiente familiare violento, a otto anni diede fuoco alla sua scuola e finisce in riformatorio. Qui degli insegnati scoprono il suo talento per il disegno e lo incoraggiano a studiare arte.  
Il giovane Eric prima di divenire un falsario famoso, farà di professione il restauratore, poi come spesso succede, scontento di non riuscire a vedere le proprie opere personali apprezzate dai critici, farà il grande salto. Grazie ad una borsa di studio all'accademia di belle arti dove ebbe eccellenti voti, si trasferì a Roma e divenne un personaggio molto noto nell'ambiente artistico.  
Nella sua vita fece passare per veri almeno un migliaio di quadri falsi e quando divenne ricco, stanco di non essere apprezzato, convocò una conferenza stampa per confessare le sue numerosi frodi.  
Creò così ovviamente un grande scandalo. Accusò gli esperti d'arte, i mercanti e i curatori di essere tutti dei truffatori.  
Eric odiava l'arte moderna e tutto quanto ruotava intorno al mondo dell'arte contemporanea; la sua fu una vera sfida verso chi più disprezzava: i critici moderni che gli avevano impedito di diventare un pittore.  
L'8 gennaio del 1996 il celebre falsario venne trovato morente con il cranio sfasciato in una via romana malfamata e morirà in ospedale tre giorni dopo senza mai riprendere conoscenza; da quel giorno le quotazioni delle sue opere (sia i falsi che le sue personali) salirono alle stelle.  
(FAGR 7-6-15)