A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
F
 
G
 
I
 
L
 
M
 
P
 
Q
 
R
 
S
 
V
 
Sito on line dal 24 giugno 2009 
 
Tante lezioni gratuite per i più piccoli. 
Visita il sito: 
 
 
 
AUTORITRATTI NON CONVENZIONALI 
 
Il dipingere volti stravolti non è una usanza incominciata nel Novecento con l'arte moderna come sarebbe facile credere, ma ben quattrocento anni prima quando Michelangelo Buonarroti realizzò nel suo Giudizio Universale all'interno della Cappella Sistina, il primo autoritratto dalle forme deformate; qui egli si mostra nella pelle di un dannato privo di ossa e nonostante avesse forse l'intenzione di creare del raccapriccio senza farsi riconoscere, non riuscì nei suoi intenti. Fu questo l'inizio di una serie di autoritratti non convenzionali, eseguiti da artisti dai caratteri altrettanto non convenzionali che in questa moda sicuramente trovarono parecchio spasso.  
Il grande Caravaggio dipinse il suo volto sulla testa mozzata di Golia nel dipinto "David e Golia" e ancora si parla della forte impressione che creò ai suoi tempi con questa tela; l'artista fiammingo secentesco Joos van Craesbeeck per dipingere "Il fumatore" usò il suo viso mirando a seguire l'ideale anti-classico caravaggesco sempre alla ricerca di forme irriverenti che imponevano continui sberleffi alla classe dirigente; il pittore ottocentesco Victor Emil Janssen, si ritrasse a torso nudo nella semplicità della sua stanza, con una chiara idea in testa ben distante da quella vittoriana vigente nel suo secolo che disprezzava tutto quanto non era conforme alle pudiche regole della buona società; il provocatore Gustave Courbet si dipinse con le mani nei capelli in un atto di stupore, incredulità e un pò di follia; Jacek Malczewski chiude questa rassegna di insoliti autoritratti mostrandosi ai posteri vestito di tutto punto, con tanto di originalissimo cappello e mantenendo una posa fiera che ricorda un nobile guerriero rinascimentale, anche se al posto della spada tiene serrato in mano un pennello.  
(FAGR 2-2-12)  
Michelangelo Buonarroti (1475-1564) 
 
Caravaggio (1571-1610)  
 
Joos van Craesbeeck(1605-1660)  
 
Victor Emil Janssen (1807-1845)  
 
Gustave Courbet (1819-1877)  
 
Jacek Malczewski (1845-1929)