A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
F
 
G
 
I
 
L
 
M
 
P
 
Q
 
R
 
S
 
V
 
Sito on line dal 24 giugno 2009 
 
Tante lezioni gratuite per i più piccoli. 
Visita il sito: 
 
 
 
 
PITTORI MORTI A CAUSA DEL LORO LAVORO 
 
La Storia spesso si ripete. Forse in apparenza può sembrare che ormai non sia più così, tuttavia sono i fatti ad attestarlo senza ombre di dubbio... già, in quanto essi sono prove inconfutabili. Gli incidenti sul lavoro ad esempio sono sempre esistiti e a quanto pare sempre esisteranno. Quanti operai ancora oggi muoiono cadendo dalle impalcature? Su internet si potranno leggere parecchie storie in proposito, casi facilmente dimostrabili come lavori attuati con poche regole di sicurezza. Si tratta di disgrazie che accadono dai tempi dei tempi (anche se nessuno trovava mai necessario scriverlo).  
Nel campo dell'arte solo dei pittori più famosi e anche in epoca tarda si scrisse il vero motivo della loro morte. Vogliamo ricordare Giovanni Antonio Fasolo (1530-1572) e Bartolomé Esteban Murillo (1617-1682), i primi ad essere stati registrati come morti per una caduta da una impalcatura mentre stavano eseguendo quello che sarebbe stata la loro ultima opera d'arte.  
Dietro questi mortali infortuni vi sono stati e vi saranno sempre degli interessi economici e per quanto riguarda i pittori, si trattava dell'uso di legni di scarsa qualità che davano origine ai crolli delle costruzioni fatte per eseguire degli affreschi. Se si pensa che ciò accadeva solo per risparmiare qualche soldo appare sconfortante.  
Dovremmo immaginare un progresso umano davvero altissimo per eliminare del tutto dal nostro pianeta l'avarizia, uno dei sette peccati capitali più pericolosi per la società. Per sperarlo ci vuole coraggio, ma dobbiamo trovarlo, che altro possiamo fare? 
 
(FAGR 7-10-17) 
 
 
Murillo "Autoritratto" 
 
 
 
 
 
LA FALSI D'AUTORE GIULIO ROMANO ESEGUE QUALSIASI DIPINTO DAL 1200 AL 1900, CON GLI STESSI PROCEDIMENTI E TECNICHE USATE DAI GRADI MAESTRI DEL PASSATO, REALIZZATI RIGOROSAMENTE A MANO. 
RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO 
info@pec.falsodautoregiulioromano.it