PITTURA OMNIA 
RIVISTA D'ARTE ON-LINE 
 
 
 
A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
F
 
G
 
I
 
L
 
M
 
P
 
Q
 
R
 
S
 
V
 
Sito on line dal 24 giugno 2009 
 
Tante lezioni gratuite per i più piccoli. 
Visita il sito: 
 
 
 
 
UBICAZIONI IGNOTE 
 
Quando si sfoglia un catalogo d'arte si può trovare la scritta "ubicazione ignota" vicino alla foto d'un quadro di solito in bianco e nero. In questi casi vi trovate di fronte all'immagine di un dipinto fotografato quando ancora non esistevano le pellicole a colori; si sa per certo che non è andato distrutto in nessun incendio o bambardamento (essendo un quadro famoso lo si sarebbe saputo), però la sua locazione resta un mistero.  
Il fatto riguarda qualche furto come è accaduto di recente ai quadri di Cezenne, Monet e Van Gogh? No. Nel caso delle "ubicazioni ignote" si tratta di qualche erede che trovandosi tra le mani un capolavoro (di Tiziano etc.), invece di donarlo o venderlo ad un museo, ha semplicemente deciso di tenerlo per sé e di non farlo sapere a nessuno, oppure di venderlo a qualcuno con lo stesso suo desiderio di segretezza.  
Da una stima risultano in luoghi anonimi:  
-2 dipinti del Parmigianino  
-5 dipinti del Bronzino  
-7 dipinti di Rembrandt  
-9 dipinti di Annibale Carracci  
-10 dipinti di Poussin  
-11 dipinti del Veronese  
-18 dipinti del Lotto  
-20 dipinti del Perugino  
-24 dipinti di Tintoretto  
-33 dipinti di Lorrain  
-37 dipinti di Boucher  
-45 dipinti di Ingres  
-51 dipinti di Hogart  
-64 dipinti di Van Gogh  
-94 dipinti di Goya  
-134 dipinti di Renoir  
-148 dipinti di Fattori  
-163 dipinti di Tiziano  
-167 dipinti Watteau  
-213 dipinti di Fragonard  
-219 dipinti di Segantini  
E' difficile anche immaginare che percorso possono aver fatto tutti questi capolavori. Oltre a qualche foto che testimoniano la loro buona salute ancora nell'Ottocento, ci sono anche altre tracce di queste opere per noi perdute attraverso scritti e cataloghi del passato, ma questo solo fino ad un certo punto, dopo sembrano svaniti nel nulla.  
A noi resta solamente la speranza che un giorno tornino sotto la luce del sole per la gioia di tutti gli appassionati d'arte, intanto, possiamo unicamente ammirarli in sbiadite fotografie d'epoca con di fianco la scritta: "ubicazione ignota".  
(FAGR 8-10-11)