A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
F
 
G
 
I
 
L
 
M
 
P
 
Q
 
R
 
S
 
V
 
Sito on line dal 24 giugno 2009 
 
Tante lezioni gratuite per i pi¨ piccoli. 
Visita il sito: 
 
 
 
 
SHANSHUI - PITTURA DI PAESAGGIO 
 
Shan (montagna) e Shui (acqua), sono i termini cinesi per indicare "paesaggio" che nelle raffigurazioni Ŕ sempre mutevole e mai fermo o stabile. Lo Shanshui infatti mostra la natura nella sua armonia universale e per gli artisti, non era mai importante riprodurla precisamente. I disegni realizzati su rotoli (usati verticalmente oppure orizzontalmente) di seta o di carta, non venivano mai appesi alle pareti, ma arrotolati e riposti; i pittori usavano pennelli intinti in inchiostro e colori ad acqua.  
La nascita dello stile paesaggistico Shanshui, Ŕ fatta risalire alla fine della dinastia Tang avvenuta nel 907. La breve divisione della Cina fece nascere due stili differenti di paesaggio: la pittura blu e verde chiamata "Qinglu" e la pittura a inchiostro spezzato chiamata "Pomo". Fu nel periodo dei Song (960- 1279) che si consolid˛ l'espressione individuale dell'artista con il solo inchiostro e la pittura monocroma, divenne il mezzo per rappresentare la vita interiore dei letterati nelle successive dinastie.