PITTURA OMNIA 
RIVISTA D'ARTE ON-LINE 
 
 
 
A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
F
 
G
 
I
 
L
 
M
 
P
 
Q
 
R
 
S
 
V
 
Sito on line dal 24 giugno 2009 
 
Tante lezioni gratuite per i più piccoli. 
Visita il sito: 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
LA DURA VITA DELLO SPAZZACAMINO 
 
Nonostante si sappia che il lavoro dello spazzacamino fosse già attivo nel Seicento, esso iniziò ad attirare l'attenzione dei pittori solo nel XIX secolo, l'epoca in cui la società diventava più sensibile verso i problemi sociali. Che questa fosse l'attività delle persone più disperatamente povere, risulta ben chiaro da ognuno dei quadri che potete vedere qui di sotto; gli spazzacamini sempre così sporchi di fuliggine, erano talmente in basso nella scala sociale che come possiamo notare nel quadro del russo Firs Zhuravlev (1836-1901), perfino le sguattere li trovavano repellenti. I dipinti sono stati scelti eseguiti da pittori di diverse nazionalità per mostrare come il problema di vite così misere fosse esistente in tutta Europa. Gli spazzacamini con la loro povertà, la loro solitudine e emarginazione, mossero a compassione il cuore di diversi artisti: in Russia Zhuravlev fu sempre tenuto sotto sorveglianza dalla polizia perché  sospettato di presunti legami con gruppi rivoluzionari; il francese Auguste de Chatillon (1808-1881) che dipinse “Il piccolo spazzacamino”, nonostante il suo talento di ritrattista morì in povertà dimenticato e solo in una soffitta; del tedesco C. Radtke che dipinse “Distrazione per gli spazzacamini” si sa poco o nulla; l'italiano Aurelio Zingoni (1853-1922) di “Spazzacamino con cane” risulta tra i pittori più dimenticati della nostra Storia dell'arte; l'inglese Frederick Daniel Hardy (1827-1911) si può porre tra i più dimenticati della Storia dell'arte inglese; il pittore svedese Frans Wilhelm Odelmark (1849-1937) che dipinse il triste spazzacamino solo tra tanti camini bianchi di neve, essendo un paesaggista grande viaggiatore, se la cavò nella vita riuscendo a vendere i suoi quadri, ma è pressoché sconosciuto ai più come il francese Paul Charles Chocarne Moreau (1855-1931) che adorava dipingere bambini in strada con giovani garzoni. Il lavoro dello spazzacamino restò vivo fino alla fine della Seconda guerra mondiale, dopo grazie all'invenzione di nuovi sistemi di riscaldamento, è fortunatamente scomparso. 
(FAGR 18-6-16)  
 
Firs Zhuravlev 
 
Auguste de Chatillon 
 
Aurelio Zingoni 
 
C. Radtke 
 
Frederick Daniel Hardy 
 
Frans Wilhelm Odelmark 
 
Paul Charles Chocarne Moreau 
 
Paul Charles Chocarne Moreau 
 
 
FAI ESEGUIRE DALLA FALSI D'AUTORE GIULIO ROMANO QUALSIASI DIPINTO DAL 1200 AL 1900, CON GLI STESSI PROCEDIMENTI E TECNICHE USATE DAI GRADI MAESTRI DEL PASSATO, REALIZZATI RIGOROSAMENTE A MANO. 
RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO 
info@pec.falsodautoregiulioromano.it