PITTURA OMNIA 
RIVISTA D'ARTE ON-LINE 
 
 
 
A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
F
 
G
 
I
 
L
 
M
 
P
 
Q
 
R
 
S
 
V
 
Sito on line dal 24 giugno 2009 
 
Tante lezioni gratuite per i più piccoli. 
Visita il sito: 
 
 
 
 
 
I FAUVES (Espressionismo francese) 
 
Il secolo XX originerà movimenti d’avanguardia derivanti da quelli ottocenteschi sia per un desiderio degli artisti di complementazione che di contrapposizione a quelle che furono le prime idee moderne. Il Fauvismo nacque in Francia dall’incontro di diverse tradizioni e forme estetiche del Neoimpressionismo. Ad ispirare i Fauves furono in particolar modo: Cézanne, Gauguin e Van Gogh. Il loro capo indiscusso fu Matisse, il quale adottò gli audaci accostamenti cromatici di Gauguin e diede il via ad una corrente di tipo espressionistico assai diversa da quella tragica degli artisti tedeschi, al contrario essa fu piena vitalità gioiosa. Per Matisse il più alto valore che l’arte potesse indicare, era la gioia di vivere e i suoi lavori, restarono per la felicità rappresentata, unici nell’arte moderna. Altri pittori Fauves furono: André Derain (seguirà poi la corrente del Cubismo) e Maurice de Vlaminck.