PITTURA OMNIA 
RIVISTA D'ARTE ON-LINE 
 
 
 
A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
F
 
G
 
I
 
L
 
M
 
P
 
Q
 
R
 
S
 
V
 
Sito on line dal 24 giugno 2009 
 
Tante lezioni gratuite per i più piccoli. 
Visita il sito: 
 
 
 
QUANDO IL DENARO NON BASTA 
 
La fama dei noti banchieri fiorentini Borgherini non iniziò con i successi mercantili o con i vari finanziamenti che fece il capostipite Salvi Borgherini durante il periodo rinascimentale, ma con il suo investire nel mecenatismo, atteggiamento questo poi preso anche dal maggiore esponente della famiglia, suo figlio Pierfrancesco, il quale fu persino chiamato a Roma dal papa Leone X (Giovanni de' Medici). Oggi come allora per avere potere politico non basta essere ricco, bisogna anche saper destare l'ammirazione di tutti e nel Cinquecento solo la creazione di opere d'arte straordinarie riusciva in tale intento. Salvi commissionò ad artisti importanti come Pontormo, Andrea del Sarto, Francesco Granacci e il Bacchiacca, la decorazione della Camera nuziale del figlio Pierfrancesco in Palazzo Borgherini a Firenze in occasione delle sue nozze con Margherita Acciaiuoli nel 1515; ogni mobile dal letto ai cassoni, venne mirabilmente decorato con storie miranti ad esaltare la Divina Provvidenza e le Virtù cristiane. Tale lavoro artistico risultò così spettacolare che la Signoria tentò di portar via il letto mentre Pierfrancesco si trovava in esilio a Lucca per farne dono al re di Francia Francesco I, grande appassionato di arte italiana. La reazione di sua moglie fu però tanto dura che alla fine nulla venne toccato in quella stanza, la quale rimase intatta finché restarono in vita i due coniugi; né i 15 pannelli né i mobili e né tanto meno il meraviglioso letto nuziale loro vendettero mai, nonostante le numerose lusinghe dei de' Medici decisi ad appropriarsene. I loro eredi però cedettero alle numerose insistenze in cambio di denaro e favori, così Francesco de' Medici riuscirà a mettere nelle sue collezioni i 15 pannelli con le Storie di Giuseppe ebreo mentre gli altri preziosi pezzi della Camera nuziale divennero un po' proprietà dei principi Borghese e altri finirono in Inghilterra al National Gallery. 
 
(FAGR 12-4-17) 
 
"Dipinto sul cassone al lato del letto" di Andrea del Sarto 
 
 
 
 
 
 
FAI ESEGUIRE DALLA FALSI D'AUTORE GIULIO ROMANO QUALSIASI DIPINTO DAL 1200 AL 1900, CON GLI STESSI PROCEDIMENTI E TECNICHE USATE DAI GRADI MAESTRI DEL PASSATO, REALIZZATI RIGOROSAMENTE A MANO. 
RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO 
info@pec.falsodautoregiulioromano.it