A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
F
 
G
 
I
 
L
 
M
 
P
 
Q
 
R
 
S
 
V
 
Sito on line dal 24 giugno 2009 
 
Tante lezioni gratuite per i più piccoli. 
Visita il sito: 
 
 
 
 
LA PITTRICE OMOSESSUALE 
 
Nel XIX secolo, un periodo in cui le donne faticavano ancora come da secoli ad affermarsi nel mondo della pittura, la pittrice francese Rosa Bonheur (1822-1899), fu davvero molto fortunata perché vinse numerosi premi pittorici e nel 1865 divenne anche la prima artista in Francia ad essere insignita del titolo di Cavaliere della Légion d'Honneur.  
Rosa, assieme a George Sand e Sarah Bernharot, diventò così un personaggio rappresentativo degli inizi del femminismo in Europa. A determinare la sua fortuna furono due fattori: il primo l'avere avuto un padre pittore come insegnante a sostenerla sempre e  il secondo l'essere stata al momento giusto al posto giusto quando al governo francese regnava l'imperatrice Eugenia de Montijo, moglie amatissima di Napoleone III, il quale si lasciava consigliare da lei (quando era assente dalla Francia le lasciava anche il governo). Fu infatti Eugenia a consegnare il premio della della Légion d'Honneur a Rosa.  
Tanta fortuna le permise non solo di arricchire e di divenire famosa, ma anche di non nascondere più di tanto la sua omossessualità. Ai suoi tempi le donne per portare i pantaloni dovevano chiedere il permesso alle autorità e lei lo ottenne per tutta la vita. Era una pittrice principalmente di animali per cui spesso frequentava le fiere, ma non ebbe mai problemi, così come nessuno trovò mai nulla dire per il suo convivere con una donna nel secolo in cui in Inghilterra, il talentuoso poeta Oscar Wilde venne condannato al carcere per oltraggio al pudore (così chiamavano gli inglesi l'omossessualità). 
Il problema per tutti gli artisti nell'Ottocento in Francia è sempre stato l'affermarsi nel lavoro, ma se questo avveniva, dopo sessualmente potevano fare come volevano, perfino se di sesso femminile. 
 
(FAGR 27-7-19) 
 
Ritratto di Rosa Bonheur di Edouard Dubufe 
 
 
FAI ESEGUIRE DALLA FALSI D'AUTORE GIULIO ROMANO QUALSIASI DIPINTO DAL 1200 AL 1900, CON GLI STESSI PROCEDIMENTI E TECNICHE USATE DAI GRADI MAESTRI DEL PASSATO, REALIZZATI RIGOROSAMENTE A MANO. 
RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO 
info@pec.falsodautoregiulioromano.it