A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
F
 
G
 
I
 
L
 
M
 
P
 
Q
 
R
 
S
 
V
 
Sito on line dal 24 giugno 2009 
 
Tante lezioni gratuite per i più piccoli. 
Visita il sito: 
 
 
 
 
 
 
UN GIUDIZIO UNIVERSALE MEDIEVALE 
 
Il pittore fiorentino Buonamico di Martino detto Buffalmacco (1290 ca.-1340), ai suoi tempi famoso come Giotto, non lo copiò però mai; la sua opera  mostra infatti come non sia stato mai influenzato dallo stile giottesco, al contrario l'originalità lo contraddistinse in ogni commissione pittorica ricevuta.  
Egli illustrò molte storie religiose e riuscì sempre ad affascinare con le sue immagini pittoriche. Fu tanto amato che perfino Boccaccio lo nominò nel suo Decamerone e Giorgio Vasari nelle sue “Vite” non scordò di parlare di lui. Suo capolavoro risulta il “Giudizio Universale” dipinto nel Camposanto di Pisa su commissione dei frati domenicani, il quale ci fa vedere  come si rappresentava nel periodo gotico tale tema, cioè con i santi e i beati che contemplano il Cristo giudicante mentre divide la scena in due: a destra gli eletti e a sinistra i reprobi travolti da un mare di fuoco che li fa precipitare all'inferno.  
Un “Giudizio Universale” nel Medioevo doveva assolutamente  lanciare un messaggio  di certezza della punizione divina per chi peccava, difatti Buffalmacco mirando a spaventare ancora di più, dipinse un'altra scena (di fianco) dove l'inferno è ingrandito di molto in modo da ammonire e mettere molta paura ai fedeli di quei tempi.  
Era quanto volevano i domenicani per cui questo artista ricevette da loro solo lodi. Michelangelo Buonarroti (1475-1564) che non ha bisogno di molte presentazioni perché famosissimo ancora oggi, per la prima volta uscì da ogni schema medioevale e oltre a inserire corpi maschili completamente nudi considerati scandalosi, nel suo Giudizio Universale tolse anche ogni tipo di certezza ponendo buoni e cattivi in un vortice di caos che suscitò in Vaticano aspre critiche, fino a rischiare (per poco) di finire una vittima del Santo Uffizio. 
 
(FAGR 28-11-19) 
 
 
 
FAI ESEGUIRE DALLA FALSI D'AUTORE GIULIO ROMANO QUALSIASI DIPINTO DAL 1200 AL 1900, CON GLI STESSI PROCEDIMENTI E TECNICHE USATE DAI GRADI MAESTRI DEL PASSATO, REALIZZATI RIGOROSAMENTE A MANO. 
RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO 
info@pec.falsodautoregiulioromano.it