A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
F
 
G
 
I
 
L
 
M
 
P
 
Q
 
R
 
S
 
T
 
V
 
Sito on line dal 24 giugno 2009 
 
Tante lezioni gratuite per i più piccoli. 
Visita il sito: 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
LE DUE PITTRICI CHE SI CONTESERO L'AFFETTO DI MANET 
 
Edouard Manet (1832-1883) fu un pittore francese aspramente giudicato dalla critica e dai benpensanti parigini per il suo dipingere immagini provocanti di continuo, ma attorno a lui vi fu sempre una corte di ammiratori che i contemporanei chiamavano con spregio: “la banda di Manet”. In questo folto numero di persone nella maggior parte artisti impressionisti (nonostante egli fosse un pittore realista), vi furono anche due donne: Eva Gonzales (1849-1883) e Berthe Morisot  (1841-1895). Tutte e due venivano da famiglie ricche e entrambi in una epoca in cui era concesso poco alle donne, vollero esprimere i loro pensieri attraverso l'arte della pittura, ma seppure avessero tanto in comune, si odiarono con tutta l'anima. Il motivo fu il contendersi la stima e l'affetto del capo della banda: il grande maestro che adorarono infinitamente tutte e due per il suo ispirare e mettere sulla strada giusta il loro talento.  Entrambi allieve, modelle e amiche di Manet, divennero poi le più sensibili interpreti dell'Impressionismo, la corrente pittorica che aprirà completamente le porte all'arte moderna.  
Manet, ispiratore di tutti gli impressionisti, preferì per lungo tempo Eva, provocando la rabbia di Berthe (provata dalle lettere che scrisse), ma infine tornò elogiare di più lei.   
La discrezione dei protagonisti non ci permetterà mai di sapere se ci fu mai qualcosa di più dell'amicizia tra maestro e allieva, comunque esse non rimasero mai lontane da lui perché Eva sposò un suo amico e Berthe il fratello minore Eugène Manet. Forse loro essendo così simili, avrebbero potuto diventare amiche dopo la morte del grande artista, però Eva morì di parto a 34 anni nello stesso anno di Edouard e ciò non fu quindi possibile. 
 
(FAGR 29-06-2021)  
 
Berthe Morisot ritratta da Manet 
Eva Gonzales ritratta da Manet 
 
 
 
 
L'ARTISTA DELLA FALSI D'AUTORE GIULIO ROMANO ESEGUE QUALSIASI DIPINTO DAL 1200 AL 1900, CON GLI STESSI PROCEDIMENTI E TECNICHE USATE DAI GRADI MAESTRI DEL PASSATO, REALIZZATI RIGOROSAMENTE A MANO. 
RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO 
info@pec.falsodautoregiulioromano.it