A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
F
 
G
 
I
 
L
 
M
 
P
 
Q
 
R
 
S
 
T
 
V
 
Sito on line dal 24 giugno 2009 
 
Tante lezioni gratuite per i più piccoli. 
Visita il sito: 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
LE CARICATURE DI GIAMBATTISTA TIEPOLO 
 
Il pittore veneziano Giambattista Tiepolo (1696-1774), uno degli artisti più importanti del Settecento e sicuramente quello italiano di più richiamo, fu uomo di grande cultura e dotato oltre che di grande talento pittorico anche di una personalità eccezionale. Visse nella Venezia ormai in piena decadenza e la sensazione che il benessere vissuto nel periodo d'oro della città non dovesse più tornare (l'indipendenza della Serenissima finirà poco dopo la sua morte), deve averlo frustrato non poco perché il suo genio inventivo lo porterà spesso verso l'arte della caricatura per mostrare i difetti dei suoi concittadini. Le sue caricature miravano a colpire l'individuo e con esso la società intera, la quale intendeva fingere di non vedere quanto le cose andassero male a Venezia. Spesso ritraeva personaggi mascherati e con ironia nei suoi disegni alludeva a come essi pensassero di nascondere i propri difetti, mentre in realtà li peggioravano. Suo figlio Giandomenico (1727-1804), il più dotato artisticamente della sua prole e caricaturista eccellente, diventerà spietato nel creare caricature, ma non poteva essere diversamente perché lui la fine dell'indipendenza di Venezia la vide personalmente.  
 
(FAGR 21-01-2023)