PITTURA OMNIA 
RIVISTA D'ARTE ON-LINE 
 
 
 
A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
F
 
G
 
I
 
L
 
M
 
P
 
Q
 
R
 
S
 
V
 
Sito on line dal 24 giugno 2009 
 
Tante lezioni gratuite per i più piccoli. 
Visita il sito: 
 
 
 
 
 
DALI' 
 
Salvador Dalì nacque a Figueras, Catalogna, nel 1904; fu notato sin da giovanissimo per il suo eccezionale talento nel disegno. Nel 1918 espose le sue prime tele al teatro comunale di Figueras, che vengono subito notate dalla critica e l'anno successivo, scrisse per alcune riviste locali, un articolo sui grandi maestri della pittura. Nel 1921 si iscrive alla Scuola di Belle Arti di Madrid, ma venne espulso per un anno per aver contestato le capacità dei professori, creando disordini. Alla Galleria Dalmau di Barcellona, allestì la sua prima mostra personale nel 1925. Riprese gli studi, ma venne definitivamente espulso nel 1926. Fece un viaggio a Parigi dove conobbe Picasso e divenne definitivamente parte del corpo Surrealista parigino, partecipando nel 1932 alla prima esposizione Surrealista negli Stati Uniti. Di questo periodo sono le sue " Spettrali fantasmagorie", che realizzò con incredibile abilità tecnica e profonda immaginazione, come ad esempio: lo "Spirito di Vermeer di Delf che si può usare come tavolino"; "Invisibile arpa"; "Reminescenza archeologica dell'Angelus di Millet". Presto però iniziarono le divergenze anche con i membri del gruppo, in special modo con Andrè Breton e la rottura definitiva con il gruppo surrealista, avvenne nel 1939. Due anni dopo espose con Mirò al Museum of Modern Art di New York e successivamente, fece mostre a Roma e a Venezia. 
La sua fama crebbe anno dopo anno; degli anni '60 sono le grandi tele mistiche e nel 1971, si inaugurò il Salvador Dalì Museum a Cleveland. Venne eletto membro dell'Accademia di Belle Arti di Parigi nel 1978 e nominato marchese di Pubòl quattro anni dopo. 
Il suo ultimo dipinto fu "La coda di rondine" realizzato sei anni prima della morte che avvenne nel 1989. Lasciò tutti i suoi beni allo Stato spagnolo. Nel corso della sua vita egli scrisse numerosi articoli, manifesti e sceneggiature per film; disegnò bozzetti per un cartone animato di Walt Disney e scene per un film di Alfred Hitchcock "Io ti salverò". 
 
 
 
FAI ESEGUIRE DALLA FALSI D'AUTORE GIULIO ROMANO QUALSIASI DIPINTO DAL 1200 AL 1900, CON GLI STESSI PROCEDIMENTI E TECNICHE USATE DAI GRADI MAESTRI DEL PASSATO, REALIZZATI RIGOROSAMENTE A MANO. 
RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO 
info@pec.falsodautoregiulioromano.it