A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
F
 
G
 
I
 
L
 
M
 
P
 
Q
 
R
 
S
 
V
 
Sito on line dal 24 giugno 2009 
 
Tante lezioni gratuite per i più piccoli. 
Visita il sito: 
 
 
 
LA LEGGE HOGARTH 
 
Al giorno d'oggi sono molte le leggi che proteggono gli artisti con il “Diritto d'Autore”, ma in passato non era certo così.  
Gli incisori copiavano i quadri dei pittori a loro contemporanei vendendone in numerose copie, senza dover dare nulla al creatore dell'immagine.  
Sappiamo bene che adesso è d'obbligo dare a chi crea per primo un'opera artistica-letteraria una percentuale per l'uso, ma chi fu il primo a preoccuparsi di dare giustizia ai pittori? Ovviamente un pittore, ma per stranezza del caso fu un pittore principalmente incisore.  
Si tratta di William Hogarth (1697-1764), artista geniale inventore del genere satirico in pittura (vedi articolo: La satira tagliente di Hogarth ).  
Già solo per questo merita gloria imperitura, però egli riuscì anche ad ottenere che gli incisori dovessero avere almeno il consenso del pittore prima copiare un loro quadro.  
Battendosi come un leone, ottenne dal Parlamento inglese la prima legge sul diritto d'autore, nota come "legge Hogarth".  
Gli incisori non saranno stati contenti ma fu lo stesso una grande conquista.  
(FAGR 11-1-10) 
 
William Hogarth